PIERPAOLO MICCOLIS

Pierpaolo Miccolis (Alberobello, 1985) vive e opera in Puglia. La sua formazione artistica, prima come fashion designer, poi proseguita presso l’Accademia di Belle Arti di Bari prima in pittura e poi in decorazione, lo porta a creare con differenti linguaggi e media. Nelle sue opere ricorre all’installazione e alla fotografia, utilizza prevalentemente le tecniche pittoriche, specie l’acquerello, realizzando opere in ampi cicli tematici con una ricerca su fattori ambientali, botanici, etologici e metamorfici. I suoi soggetti, resi attraverso una concezione del corpo ironica e perturbante, assumono talvolta grandi formati producendo, tra ossessione e vanità, operazioni installative. Le più recenti sperimentazioni sono un'indagine antropologica sui riti esoterici praticati nel Mezzogiorno, evidenziando il carattere universale della superstizione e della magia.

Esperto di tarocchi e di altre discipline esoteriche come lo spiritismo e lo sciamanesimo, realizza il mazzo di tarocchi: Due Lune Tarot. Molte delle sue opere, egli afferma, sono il frutto di collaborazioni medianiche con altre entità che si prestano nella realizzazione delle stesse.

Protagonista dell’edizione 2019 di Booming Contemporary art show e nel 2018 di SETUP Contemporary Art Fair di Bologna, ha partecipato a numerose collettive e personali in gallerie e musei in Italia e all’estero; i suoi lavori figurano in rinomate collezioni pubbliche e private, tra cui la Fondazione Museo Pino Pascali e il Museo Benaki di Atene. Tra le mostre più rilevanti: “Cartam”, Museo del Presente, 2019; “Induced Spirits”, Spazio Microba, 2018; XVIII Biennale di Penne, 2015; “Nella coda sta il veleno”, Fondazione Pino Pascali, 2013; “Afrodita”, Arte Fiera Bologna, Alcenero, 2012; Premio Internazionale di Pittura “Zingarelli” Rocca delle Macìe, 2010.

Nel 2014 è stato protagonista di Contronatura, cortometraggio di Alessandro Piva incentrato sul rapporto tra l’artista, le sue opere e il territorio circostante. Dal 2015 collabora frequentemente con Pietre Vive Editore, con il quale pubblica nel 2019 la sua prima importante monografia, “Famiglio”.

ABOUT

ARTISTA VISIVO

© 2023 by MATT WHITBY. Proudly made by Wix.com